Vassoio del ritaglio e dell’incollo

Due delle attività che piacciono di più ai nostri bambini della Casa dei Bambini sono il ritaglio e l’incollo.
Per questo motivo abbiamo pensato di darvi qualche dritta su come preparare a casa vostra i due vassoi per queste attività.

Sono entrambi lavori che danno molto piacere al bambino a partire dai 22-24 mesi e che allo stesso tempo lavorano sulla motricità fine e sulla concentrazione.

Spesso i genitori sono intimoriti dal far usare delle forbici ai bambini perché temono che “si possano far male”. Come abbiamo già detto (e non finiremo mai di ripeterlo), ci vuole fiducia e il giusto atteggiamento.
Prima di iniziare l’attività possiamo spiegare in modo pacato e sicuro che si tratta di un oggetto che va utilizzato con cautela perché se non si fa attenzione ci si può far male. I bambini comprendono questi concetti e potrete osservare che saranno molto cauti nella manipolazione. Ovviamente, soprattutto con i bimbi più piccoli, il genitore dovrà stare con il bimbo finché svolge l’attività, sempre in osservazione e cercando di intervenire il meno possibile per lasciare spazio alla sperimentazione.

Quando presentiamo l’attività sediamoci alla destra del bambino, prendiamo la forbice e facciamo vedere come utilizzarla. In tutte le presentazioni i movimenti sono molto lenti e si usano solo le parole essenziali (tipo nominare gli oggetti e le azioni che si svolgono) per mantenere l’attenzione sull’azione che si sta compiendo.
Infiliamo il pollice nell’anello in alto e l’indice e medio in quello in basso.
Apriamo e chiudiamo le forbici un paio di volte.
Apriamo la forbice, avviciniamo il foglio e chiudiamo lentamente per tagliare.
Fatto! Riponiamo il pezzetto nella scatola apposita e ora proponiamo al bambino di provare, senza forzature. Se dice che non vuole ripresenteremo l’attività un’altra volta o magari la prenderà più tardi da sé… molti bambini all’inizio si “limitano””a guardare per poi agire quando si sentono sicuri.

Per i bambini che stanno iniziando a tagliare fate delle strisce larghe al massimo 1,5 cm, in modo che riescano a tagliarle con un solo colpo di forbice. Questo li faciliterà, li renderà orgogliosi di se e li spingerà ad andare avanti con la pratica.
Quando avranno preso mano potrete proporre altri tipi di strisce da tagliare. Abbiate pazienza!
I bambini hanno bisogno di stimoli adatti alle loro capacità, non troppo facili (noiosi) e non troppo difficili (frustranti).

E ora ecco i vassoi:

Vassoio del ritaglio

Occorrente: vassoio (se non ne avete potete anche prendere il coperchio di una scatola per scarpe e rivestirla con carta colorata), 2 contenitori per ritagli, forbice, strisce di carta con la linea da seguire.

Suggerimento: Potete disegnare le varie strisce in un foglio e poi fotocopiarlo in modo da avere sempre strisce disponibili. Quando i bambini cominciano a tagliare, non si fermano più!

Vassoio dell’incollo

Anche l’attività di incollo lavora sulla motricità fine, la coordinazione dei movimenti e sviluppa la concentrazione e anche il senso estetico.

Il bambino infatti potrà creare sul foglio apposito le sue composizioni a partire da cartoncini colorati tagliati con le principali forme geometriche (triangoli, quadrati cerchi). Anche in questo caso la grandezza varia in base all’età e all’abilità dei bambini: più grandi e maneggevoli per i bimbi piccoli e sempre più piccoli per i bimbi della primaria che possono creare veri e propri mosaici.

Prima di iniziare spieghiamo loro che basta una minima quantità di colla e definiamo bene dove si può svolgere questa attività perché a volte, soprattutto i piccoli (ma non solo loro) si fanno prendere la mano…

Pronti per iniziare?

occorrentevassoio, colla stick o cocoina, foglio bianco 14x14cm, forme geometriche di cartoncino colorato, contenitore per forme geometriche.