Manipolazione: didò, biscotti e pane

Tra le tante attività che i bambini trovano nella Casa dei Bambini c’è anche il Vassoio della manipolazione, nel quale trovano la pasta modellabile e alcuni strumenti per affinare le loro abilità manuali.

A volte proponiamo il didò fatto da noi, la pasta di sale, altre l’argilla, altre ancora impastiamo gli ingredienti per preparare i biscotti e il pane. Non importa quale sia il materiale, la cosa importante è manipolare, sentire, utilizzare le mani per creare.

Per Maria Montessori la mano è la manifestazione dell’io interiore.
“La mano è quell’organo fine e complicato nella sua struttura che permette all’intelligenza non solo di manifestarsi, ma di entrare in rapporti speciali coll’ambiente.”  Da “Il segreto dell’infanzia” M. Montessori.

L’attività di manipolazione lavora a livello sensoriale, stimola la motricità della mano e delle dita, la coordinazione oculo-manuale ma non solo. Abbassa il livello di stress e ansia, dà spazio alla creatività e all’immaginazione passando da un pensiero alla materia.
E’ consigliata a tutte le età dai 16 mesi in poi, e anche i bambini più grandi, parliamo di primaria e oltre, possono divertirsi e trarre i benefici di questa attività. Nella nostra esperienza abbiamo visto che nessuno, adulti compresi, si sottrae al piacere di manipolare.
Nominando poi le azioni che si compiono si può stimolare il linguaggio del bambino: toccare, schiacciare, appallottolare, premere, mescolare, spalmare, tagliare, stendere, modellare, girare, ecc..
“I veri “caratteri motori “collegati con l’intelligenza sono il linguaggio e l’attività della mano a servizio dell’intelligenza per realizzare il lavoro” da “Il segreto dell’infanzia” M. Montessori

Alleghiamo le ricette che utilizziamo sempre con i bambini che potete riproporre a casa.

Non ci resta altro che augurarvi buon lavoro!

>> Scarica la Ricetta del didò che non secca

>> Scarica la ricetta dei Biscotti alla frolla della Casa dei Bambini

>> Scarica la ricetta Biscotti al Pan di Zenzero della Primaria